Avete un visto approvato e siete pronti a partire per l’Australia? 

L’ Australia vi sta aspettando. Dopo aver riaperto i confini per Working Holiday Visa e Student Visa, dal 21 febbraio 2022 l’Australia apre le porte anche ai turisti, fatta eccezione per lo Stato del Western Australia.

Qui di seguito, abbiamo scritto una guida con i vari step e documenti da presentare prima della partenza per l’Australia.


A – Cosa fare prima della partenza?


Tutte le informazioni scritte qua sotto si possono trovare sul sito del Governo Australiano: https://covid19.homeaffairs.gov.au/before-i-travel

Ottenere il Certificato vaccinale del Covid 19.


Questo certificato viene rilasciato da un’autorità nazionale o statale/provinciale o da un fornitore di vaccinazioni accreditato.
Il certificato deve essere scritto in inglese oppure accompagnato da traduzione certificata.

Il certificato deve contenere:

  • Nome e Cognome il quale figura nel passaporto del viaggiatore
  • Data di nascita e numero di passaporto del viaggiatore
  • Il nome/o i nomi del/dei vaccini 
  • La data di ciascuna dose o la data in cui è stato completato il ciclo completo di immunizzazione.

I certificati cartacei e digitali sono ugualmente accettabili.

Per i viaggiatori che si qualificano come completamente vaccinati (quindi solo con doppia dose), i loro certificati devono mostrare vaccini approvati o riconosciuti dalla Therapeutic Goods Administration (TGA) dell’Australia.

Gli attuali vaccini e dosaggi approvati e riconosciuti sono:

Due dosi di vaccino fatte minimo 14 giorni l’una dall’altra :

  • AstraZeneca Vaxzevria
  • AstraZeneca COVISHIELD
  • Pfizer/Biontech Comirnaty
  • Moderna (Spikevax or Takeda)
  • Sinovac Coronavac
  • Bharat Covaxin
  • Sinopharm BBIBP-CorV (for people under 60 years of age on arrival in Australia)
  • Novavax/Biocelect Nuvaxovid


Oppure solo una dose di:     

  • Johnson & Johnson/Janssen-Cilag COVID Vaccine.   

Devono essere trascorsi almeno sette giorni dalla dose finale di vaccino in corso di immunizzazione.

Le dosi miste contano per essere completamente vaccinate purché tutti i vaccini siano approvati o riconosciuti dal TGA come elencato sopra.

Le dosi di Sinopharm BBIBP-Corv contano solo se sono state completamente vaccinate e somministrate quando il viaggiatore era di età compresa tra 18 e 60 anni.

I viaggiatori che non sono stati vaccinati con le dosi o un programma citato sopra, non soddisfano la definizione dell’Australia di “completamente vaccinato”.

Compilare una Dichiarazione di viaggio (Digital Passenger Declaration – DND) almeno 72 ore prima della partenza.

Trovate il modulo da compilare o da scaricare in questo sito:
https://dpd.homeaffairs.gov.au/


La Digital Passenger Declaration richiede dettagli che sono considerati informazioni sanitarie critiche, ovvero lo stato di vaccinazione del passeggero e il risultato del test PCR COVID-19.
Dovete essere in grado di dimostrare che le informazioni critiche sono state completate correttamente prima di imbarcarsi per il primo volo per l’Australia.

Questo è un requisito esecutivo.
Una persona che non riesce a rispettare il requisito può essere responsabile di una sanzione civile (multa) di 30 unità di penalità (attualmente $ 6.660 AUD).
Questo è descritto nella sezione 46 del Biosecurity Act 2015.
I viaggiatori che non fanno la dichiarazione prima di salire sul loro volo saranno in ritardo quando arrivano in Australia.

Quando si compila il DND è necessario caricare il certificato di vaccinazione.

Avrete anche bisogno di:

– fornire i vostri dati , compreso di un numero di telefono in Australia.
– fornire una dichiarazione giuridicamente vincolante in relazione al vostro stato di vaccinazione.
– fornire una dichiarazione riguardante i vostri ultimi 14 giorni trascorsi prima di partire- essere a conoscenza che al momento del check-in per il primo volo, è necessario presentare una prova negativa di COVID-19 Polymerase Chain Reaction (PCR) effettuata entro 3 giorni prima della partenza programmata del volo per l’Australia (a meno che non si sia esentati).
– fornire una dichiarazione attestante che siete a conoscenza dei requisiti in materia di quarantena e di prove applicabili nello Stato o territorio in cui state atterrando e delle sanzioni in caso di non conformità.

Fornire un COVID-19 PCR test NEGATIVO


Un risultato negativo del test COVID-19 Polymerase Chain Reaction (PCR) è necessario per viaggiare in Australia.
La prova di un test COVID-19 PCR negativo deve essere effettuata entro 3 giorni prima della partenza programmata del volo e deve essere fornita alla compagnia aerea al momento del check-in.

Se il vostro volo subirà un ritardo, si considera che voi abbiate soddisfatto i requisiti di prova prima della partenza. Non avrete bisogno di fare un nuovo test.

Tuttavia, se invece il vostro volo viene riprogrammato o cancellato, dovrete fornire la prova di un nuovo test PCR COVID-19 negativo effettuato non più di 3 giorni prima del nuovo volo.

Per informazioni visitate il sito :

https://www.health.gov.au/health-alerts/covid-19/international-travel/inbound#predeparture-covid19-testing-requirements

All’interno di questo sito troverete informazioni riguardanti:

  • Pre-partenza PCR test
  • Paesi e giurisdizioni esenti da test pre-partenza 
  • Come comportarsi se il risultato del vostro test PCR è positivo 
  • Cosa fare se si ha contratto il Covid 19 e periodo di ricovero 
  • Esenzioni mediche per i test pre-partenza

In caso di transito, per ogni paese, voi sarete responsabili per i check-in delle compagnie aeree, partenza, vari test richiesti e prove di requisiti di vaccinazione.

B – Che documenti mostrare in aeroporto?


I viaggiatori devono essere pronti a presentare alle compagnie aeree i seguenti documenti:

  1. Dimostrare di avere una prova che soddisfi la definizione in Australia di “persona completamente vaccinata” o che non si sia vaccinata per motivi medici e abbia un esenzione.
    In questo caso si parla del Certificato vaccinale del Covid 19 citato sopra.
    Per maggiori informazioni al riguardo , controllare la definizione di Fully vaccinated in Australia al seguente sito:
    https://covid19.homeaffairs.gov.au/vaccinated-travellers
  2. Dimostrare di avere un esito negativo del test PCR Covid-19 prima della partenza effettuato entro tre giorni dal viaggio, come indicato sopra.
  3. Dimostrare di avere prova dell’esenzione di un commissario autorizzato che autorizzi il viaggiatore a recarsi in Australia (se del caso)
  4. Dimostrare di essere in possesso di un visto idoneo per entrare in Australia.
  5. Dimostrare di avere la documentazione di viaggio, compresi di passaporto, varie dichiarazioni per la dogana e in materia di immigrazione, ecc.
  6. Dimostrare di avere fornito informazioni sanitarie critiche , che comprendono i vostri recapiti in Australia e una dichiarazione relativa al vostro stato di vaccinazione con la cronologia di viaggio per i 14 giorni precedenti.
    Questo avviene tramite la Digital Passenger Declaration da presentare prima della partenza come descritto sopra.
  7. Dimostrare di avere delle prove per eventuali quarantene approvate dal Stato australiano in cui si viaggia (se del caso – in questo caso al momento per lo stato del NSW non ci sono quarantene da fare)

C – Cosa fare una volta entrati nello stato nel NSW in Australia?

Dalle 12:01 del 31 Dicembre 2021, i passeggeri internazionali completamente vaccinati che arrivano nel NSW devono fare un test rapido COVID-19 con le seguenti modalità:

  • Entro 24 ore dall’arrivo in NSW (e può finire di auto-isolarsi una volta che riceve un risultato negativo)
  • E il giorno 6 ( sesto giorno) dopo l’arrivo a NSW.

Una volta arrivati all’aeroporto di Sydney, seguire i seguenti step:

  1. Andate direttamente presso l’abitazione/ alloggio prenotato 
  2. Effettuate un test rapido dell’antigene COVID-19 entro le 24 ore
  3. Auto-isolati fino ad ottenere un risultato negativo del test
  4. Effettuate un altro test rapido dell’antigene COVID-19  il giorno 6
  5. Non visitate luoghi ad alto rischio per almeno 7 giorni se i risultati dei vostri test sono negativi

    Per maggiori informazioni, potete visitare questo sito:
    https://www.nsw.gov.au/covid-19/travel-restrictions/international-travel-rules#toc-fully-vaccinated-people-arriving-from-overseas

Cosa fare se arrivi in uno degli altri Stati australiani?

Vi ricordiamo inoltre che ogni stato australiano ha requisiti diversi in termini di quarantena e test da effettuare dopo l’arrivo in Australia.

Vi consigliamo perciò di tener monitorato il sito ufficiale dello stato in cui avete intenzione di arrivare (qui i link ufficiali degli stati https://www.australia.gov.au/states) perché i requisti possono cambiare con breve preavviso.

Per maggiori informazioni contattateci a federica@trasferirsiasydney.com

Segui le nostre pagine Facebook e Instagram e iscriviti ai nostri gruppi, Trasferirsi a Sydney-Australia e Moving to Australia per novità e aggiornamenti sull’immigrazione e tanto supporto per vivere la tua esperienza in Australia!

Pin It on Pinterest

Share This